PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nevica

Rieccoli!

Gioiosi e birbantelli,
come sono belli.

Si rincorrono,
maliziosi e sfrontati,
a mantare di bianco
colpe e peccati.

La città rallenta,
come fosse contrariata
dall'evento.
I comignoli
eruttano
fumo e vapore,
chi è senza peccato
ride di cuore.

Affonda le mani
nei cumuli bianchi,
forgia una palla,
la lancia cantando;
è Natale, è Natale.

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 09/12/2012 12:14
    Piaciutissima e non so aggiungere altro, se non bravo davvero!

4 commenti:

  • Alessandro il 07/12/2012 21:21
    Bella e ingenua questa immagine di fiocchi birbantelli che si rincorrono prima di imbiancare il suolo.
  • loretta margherita citarei il 07/12/2012 19:30
    bella metafora usata, piaciutissima amico caro
  • Anonimo il 07/12/2012 19:21
    bella la neve ... ora è diventata quasi di casa... un tempo era un evento eccezionale... bella metafora... molto apprezzata... letta volentieri...
  • celeste il 07/12/2012 19:18
    Molto bella, fresca ironia! Strano che pochi se ne accorgano! Saranno impegnati in chissà che!! Bravo Ezio!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0