PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'urlo del silenzio

Vuota la casa, desolata di anime;
lacerata da pezzi di ricordi.
Vive e sopravvive ad ogni giorno,
questa abitazione, che di desolazione ha il sapore;
di tristezza l'odore, malinconica...
Silenziosa luce della luna.
Corpo inerme, attaccato al suolo che,
senza muoversi minimamente,
tace, come fosse davvero morto.
Di fronte ad una così suggestiva dimora,
neanche il cuore potrebbe brillare,
neanche un sorriso potrebbe riaccendere vita;
è questa l'abitazione di chi pensieri non ha...
è questa la casa di chi non ama la realtà;
è questo il posto ideale per chi non ama nessuno.
In questo squallido alloggio,
pieno di tristezza e desolazione,
dove regna l'urlo del silenzio.

 

l'autore Gianni Spadavecchia ha riportato queste note sull'opera

Esperimento.. :)


7
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • viola il 08/12/2012 20:37
    Poesia piena di tristezza. Piaciuta.

    Buonanotte Gianni
  • Rocco Michele LETTINI il 08/12/2012 20:28
    Ne la sua melanconia... un verseggio piacevole ne la sua scorrevolezza... UNA SEQUELA DILIGENTEMENTE COSTRUTTA...

7 commenti:

  • Alessandro il 09/12/2012 13:51
    Stile riconoscibile, un mutamento di stile che merita di essere coltivato. Bell'esperimento.
  • Anonimo il 09/12/2012 07:10
    ben riuscito gianni... malinconica e triste... ma molto apprezzata un bacione
  • loretta margherita citarei il 09/12/2012 03:51
    molto triste, apprezzatissima
  • bruna lanza il 09/12/2012 00:27
    e si... il silenzio...è sempre troppo rumoroso per un'anima inquieta
  • denny red. il 08/12/2012 23:01
    Una casa una figura un'anima.. vive..
    non ama.. silente è l'urlo..
    Piaciuta!!
  • Gianni Spadavecchia il 08/12/2012 17:32
    Ho provato ad aggiustare.
  • Teresa Tripodi il 08/12/2012 17:20
    hai ripetuto casa troppe volte... per il resto il pezzo è buono... ha un sapore surreale

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0