accedi   |   crea nuovo account

Umanitas

E questo strano girotondo,
dove tutti tirano contro,
per mantere l'orticello,

come esistesse solo quello.

Nervi a fior di pelle
botte che vedi le stelle,
e non sono illuminate

dal sole stanco.

E si' che l'umanità
dimentica la possibilità
di tornare al dialogo

per ritrovare pace.

Lotte per strada
missili come fuochi d'artificio
insoddisfazione dilagante

abitudine a uno stadio aberrante.

Non è questa la missione,
dobbiamo ritrovare pace,
consumiamo senza testa

in questo peridodo di triste festa.

È importante la compassione
delirante qualsiasi omissione
per un azione di collaborazione

per un azione di umanitas
e comprensione.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Alessandro il 10/12/2012 21:43
    In questo folle girotondo, dobbiamo conservare intatto il senso di compassione. Attuale

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0