accedi   |   crea nuovo account

Disillusione

Quando questa incontrollabile sensazione di solitudine,
di vuoto anche fra tanti,
di non risultare unico per qualcuno,
si unisce ad un senso di voluto abbandono,
ciò che ne scaturisce è un'incalcolabile disillusione.
E a placare ciò non bastano le ingannevoli parole,
i gesti convenzionali ma dimostrazioni
di affetto, pure, sincere e spontanee
perché se è pur vero
che ognuno di noi è suscettibile
all'elogio altrui, altrettanto lo è nel constatare
che non vi è nulla di più gravoso di una sensibilità
delusa, derisa o offesa.

 

0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 03/01/2013 05:35
    Un testo introspettivo molto significativo e profondo. Incisive descrizioni, accompagnate da metafore davvero suggestive, completano il valore della pubblicazione. Buona giornata!
  • Antonio Garganese il 11/12/2012 06:40
    Opera profondamente introspettiva: comprensibile sentimento la disillusione, vuol dire sofferenza di chi ha visto mal riposta la sua speranza. Non servono né chiusure né elogi, che spesso sono falsi. L'unicità non esiste, meglio l'accettazione gioiosa e reciproca. Soprattutto dei difetti.

2 commenti:

  • Giuseppe Guidolin il 11/12/2012 10:58
    La constatazione che all'improvviso tutto tace e si tinge di finzione, sprofondando nell'abisso invisibile di una solitudine e desolazione che spengono ogni sguardo sincero e orizzonte comune di affetti e condivisioni, senza nessuno che possa tenerci la mano e il cuore nell'anima.. versi espressivi ed efficaci, intrisi di profonda e rassegnata amarezza.. intimamente condivisi
  • Alessandro il 10/12/2012 21:44
    La potenza della disillusione, uno tra i sentimenti più incontrollabili, che avanza lentamente facendo terra bruciata.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0