PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

È caduta la neve, sta notte

Mattino sfocato
è caduta la neve,
'sta notte.

Fagiani nei loro petti di fiamma
fuochi ruggini
ardenti
camminano lenti

nel candore dormiente
del campo.

Nessuna vita sbadiglia
tra i rami anneriti dal gelo.

Il fosso raccoglie
dalle foglie inzuppate,
un crepitare di mani.

Soltanto i fagiani
nel loro vestito piumato
assorbono dell'alba
la luce.

 

5
8 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 01/01/2013 12:22
    Come sempre una poesia di grande spessore. Come è mel tuo stile Mariateresa. Un piccolo quadro poetico, mi piace definirla così. Buon 2013!!!!
  • STEFANO ROSSI il 17/12/2012 10:15
    Ciao Mariateresa nemmeno io in questo periodo ho molto tempo per entrare su poesie e racconti ma penso sempre a voi sono rimasto molto indietro con i tuoi componimenti e ho deciso di leggere l poesia con il titolo che più mi attirava e ho fatto bene, ottimo il tuo componimento breve - semplice - con un ritmo lento e freddo proprio come quando la neve scende dal cielo. Brava. Un abbraccio Stefano

8 commenti:

  • Giuseppe Amato il 24/12/2012 19:24
    Già altre volte ho colto la pittoricità delle tue espressioni unita all'osservazione acuta e traslata dell'intorno... sei veramente brava!!!
  • mariateresa morry il 15/12/2012 18:52
    Carissimi tutti, non sono presente come un tempo, cercherà di rifarmi presto della mia forzata assenza: Vi ringrazio tutti per seguirmi e Vi ricambio stima et affetto!!
  • Gianni Spadavecchia il 15/12/2012 06:18
    Bella chiusa, immagine di un paesaggio innevato, rivestito bianco.. Bella visione.
  • Ugo Mastrogiovanni il 14/12/2012 16:09
    Quando leggo Mariateresa Morry assaporo la robustezza espressiva di una lingua aurea, di razionale limpidezza, direi solenne. Quando poi, in pochi versi come questi, redatti da una cinepresa, si gusta un'espressione come questa "Nessuna vita sbadiglia", allora dalla poesia si leva un sottofondo di musica tenerissima.
  • Ferdinando Gallasso il 14/12/2012 00:14
    Sugestioni invernali. Sembra veramente un quadro. Bellissima
  • Alessandro il 13/12/2012 20:38
    Paesaggio dipinto con lirica maestria.
  • Anonimo il 13/12/2012 19:54
    La neve a Venezia! deve essere uno schianto di bellezza incantata: gustala anche per me con gli occhi e con l'anima. I tuoi versi portano silenzio e luce abbagliante.
  • loretta margherita citarei il 13/12/2012 19:36
    bellissima descrizione, buon natale, di cuore!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0