username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fiori di mirto

Alberi pietrificati
s'innalzano tristi
e tendono al cielo
rami ricurvi e stanchi,
brume di smog
li celano agli occhi,
la vita sboccia
con colori tenui
nella "mia" città,
e spuntano candidi fiori
tra foglie di mirto
nere di fumi di scarico

 

4
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 14/12/2012 18:12
    UN GRIDO DI RABBIA EVINCO DA LO TUO VERSEGGIO... IL NERO DE LO SMOG IMBRATTA I COLORI DELLA PRIMAVERA... I GERMOGLI DEI MIRTI...
    IL MIO ELOGIO SALVATORE

5 commenti:

  • stella luce il 18/12/2012 15:36
    versi che descrivo una bella natura che però purtroppo questo inquinamento rende cupa e triste...
  • salvatore maurici il 14/12/2012 23:33
    Grazie di cuore per le belle parole, vi rimando alla prossima. una dedica per un amico poeta, Pietro La Genga, morto in questi giorni, un maestro, un uomo che è vissuto di poesia, morto senza un euro in tasca.
  • Alessandro il 14/12/2012 13:33
    In una natura morta e morente, assassinata dallo smog, uno sbocciare inquinato. Particolarissima.
  • marcello moiso il 14/12/2012 10:10
    Bravo! Vi è, in questi tuoi versi, molto ben rappresentata, la tenacia della vita a propagarsi ad ogni costo. Bella e malinconica.
  • Anonimo il 14/12/2012 08:55
    In mezzo a tanta neve e gelo perché no una poesia sulla primavera? Non ha stagione la vita che sboccia, anche fra il nero e i fumi dello smog... si sente il profumo del mirto! Bella bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0