PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Giochi astrali eppure umani

Er sole
quanno se arza
benedice
er giorno,
quanno po' scenne
e te carezza,
a su' sorella luna
te affida
e ne lo tuo
tette a tette
l'arba de novo
è.

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 14/12/2012 17:23
    SIMPATICAMENTE ELOGIABILE DON...

1 commenti:

  • stella luce il 18/12/2012 15:27
    molto bella... immagine di un giorno...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0