accedi   |   crea nuovo account

Il gelo dell'anima

La strada è scarna e fa freddo
si cammina avanti perchè così si deve fare
poche pallide luci
tentano invano dirisvegliare
un frammento che ormai
giace sul fondo
di un mare ghiaccito
è così un po' l'anima
lacerata da opposti sentimenti
eppure consapevole
silente e muta
come una lettera attesa
che non arriverà mai...
quante parole può dire un silenzio
purtroppo nessuna ha il potere
di riscaldare il gelo dell'anima
e brucia un fuoco di odio
e si chiude sbattendo un'altra porta
si volta le spalle a qualcosa che un tempo
avevi creduto caro
neppure un gesto che ormai
era diventato famigliare
ha più lo stesso sapore
ma uno più amaro...
e ti accorgi che una calda tavola
di poche persone
è tutto ciò che ti resta
e forse,
è la sola cosa che mai
ti è appartenuta davvero
anche quando non te ne accorgevi,
e ti vedevi chissà dove
e chissà con chi
ed ora la attorno
c'è solo un desolante silenzio
ma non lì
nella tua placenta,
calda e umida
passerà tutto il gelo dell'anima
sino a che un nuovo sole
sarà il benvenuto

 

2
7 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/04/2014 11:37
    Abbastanza prosastica per considerarla una poesia. Io la definirei una riflessione serena di uno stato di angoscia che ci pervade, di un desiderio di ritornare nella tranquillità e serenità dei liquidi amniotici dove la vita ancora è incompleta e dove la sicurezza assicurata!
  • Rocco Michele LETTINI il 19/12/2012 06:41
    A TE LA GIOIA DI VEDERTI SERENO E UN EFFLUVIO DI GIOIA ESCA DAL TUO CUORE FERITO... CLAUDIO
  • Francesco Andrea Maiello il 19/12/2012 04:35
    Il gelo dell'anima è solo un momento ma poi, la nostra eterna compagna, ci darà poi (a parte il dolore) con la sua luce tanto calore e soprattutto amore!

7 commenti:

  • Claudio il 31/12/2012 15:55
    Dolcezza e malinconia sono due facce della stessa medaglia, se si prova una prima o poi verrà anche l'altra ma non è necessariamente un male, significa solo che si ha voglia di ricominciare il ciclo... grazie augusta
  • augusta il 31/12/2012 11:50
    la trovo dolcissima... e nello stesso tempo malinconica...
  • Claudio il 20/12/2012 18:24
    volevo dire di cuore naturalmente...
  • Claudio il 20/12/2012 18:23
    grazie di cuora a tutti per i commenti auguri a tutti
  • Rocco Michele LETTINI il 19/12/2012 06:40
    UN RAGGIO DI SPERANZA CHE DIA LUCE E CALORE A UN VIVERE PREGNO DI TORMENTO E MELANCONIA... VERSEGGIO LODEVOLMENTE COSTRETTO... LA MIA CONSIDERAZIONE CLAUDIO
  • loretta margherita citarei il 19/12/2012 05:04
    molto bella e profonda auguri
  • Alessandro il 19/12/2012 00:23
    Anima dilaniata e ibernata, su un fondale dimenticato. Concetto che ricorre in più versi, per poi sciogliersi in una chiusa che lascia sperare nel futuro. Bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0