username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Vorrei

Mio padre ha novantaquattro anni
e mi sussurra chiedendomi l'orecchio
con voce falba di nicotina: "per me,
non darti pena, ho già vissuto
ed ora sono pronto".
Ma gli occhi tradiscono il contrario
anzi, muti lo gridano.

Vorrebbero specchiarsi altrove
fuori dal corpo inaridito
- occhi incapaci d'invecchiare -
e andare oltre i muri
di questa stanza priva di futuro
ultimo luogo della vita.

In quel ragazzo del passato
vorrebbero tornare in mezzo ai campi,
quelli da sempre amati
lì dove c'era solo qualche casa
stretta tra i monti
sotto i cieli cangianti.

Vorrebbero sentire ancora
carezze d'aria, il sole sulla pelle,
anche la pioggia fredda
lungo quell'onda d'erba
mossa, per te, dal vento.

Vorrebbero seguire voli d'uccelli,
guizzi di trote d'argento,
sere d'inverno e nuove primavere,
nel desiderio mai appagato
per questa nostra vita
che arde sempre dentro.

Eppure, non vedo nulla d'avvizzito
nell'ombra della stanza
non sento l'agonia della speranza
in ciò che ti circonda
non vedo annichilire il nostro momento
nella congiura del vuoto e del silenzio
non vedo lacrime solcare inutilmente
ciò che ha scavato il tempo.

Vedo, commosso, riaccendersi la fiamma
del fuoco antico greco
che avvampa alla scintilla d'un ricordo,
basta un ricordo, a caso sussurrato
che si ravviva un rischiarare d'occhi
che mai potrò pensare spenti.

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • marcello moiso il 20/12/2012 10:22
    Un bell'atto d'amore, per le tue radici, la tua storia.. la vita; costruito con immagini vive e toccanti.. I miei complimenti Franco!
  • Rocco Michele LETTINI il 20/12/2012 08:44
    INCANTEVOLE NEL SUO EMOZIONANTE COSOSTRUTTO... EH SE LO AVESSI ANCORA IL MIO PAPA'... IL MIO ELOGIO FRANCO...

1 commenti:

  • Alessandro il 20/12/2012 12:16
    Racconto commosso di un padre dallo spirito giovane bloccato in un corpo inaridito.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0