accedi   |   crea nuovo account

L'inganno

Accompagna il sole
la polvere lasciata
dalla fatale innocenza
del gelsomino
o dai passi lievi
che duplicano per me
l'Irreale.

Nelle ore di una luce
che deve diventare
rotonda
ogni cosa sbagliata
mia o tua
ha il sapore di un
romanzo già scritto
nella tenera insonnia
che illumina
la solitudine

E l'inganno è una fortezza
dove all'improvviso
si fa festa.

 

4
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nico Iuliano il 25/06/2014 10:46
    Una buona riflessione, sembra un gioco di parole e di immagini. Ma comunque traspare come sfondo la tranquillità, spero non sia rassegnazione.
  • Don Pompeo Mongiello il 25/12/2012 10:15
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua straordinaria davvero.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/12/2012 10:54
    Grande padronanza riflessiva Roberto... Ogni tuo verseggio è una lezione di qquotidianità... IL MIO ELOGIO E IL MIO AUGURIO DI UN FELICE NATALE
  • Auro Lezzi il 23/12/2012 09:20
    Però... Anche l'inganno è poesia.

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0