accedi   |   crea nuovo account

Mare

Come madre, acqua,
lavi e sciogli gli affanni.
E il destino è dolce
se fra i tuoi flutti
scendo fino a valle
dei miei sogni.

 

2
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 08/09/2015 05:23
    molto bella... complimenti.

6 commenti:

  • marco moresco il 08/09/2015 15:47
    grazie Ferdinando, felice che ti sia piaciuta
  • lucia cecconello il 01/02/2008 23:31
    Bella ciao
  • sara rota il 23/10/2007 11:07
    Molto graziosa...
  • augusto villa il 22/10/2007 15:05
    ... scendo a valle dei miei sogni... Molto bella Marco, complimenti!
  • marco moresco il 06/09/2007 17:56
    sì, effettivamente penso che il gobbetto di recanati, mi abbia fregato l'idea, con più successo
  • marco moresco il 20/08/2007 11:38
    ciao Franco, io l'ho scritta pensando al mare, ma nulla toglie che la si possa leggere pensando a un torrente, credo che ognuno possa vedere quello che vuole nelle parole che scriviamo, proprio come in un quadro astratto, l'importante è sentire che c'è qualcosa dall'altra parte, e poi magari in qualche lingua mare vuol dire torrente...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0