accedi   |   crea nuovo account

Persone che fanno male

Gente che fa male, che fa soffrire.
Persone che fanno piangere il cuore,
che strappano vite ed anime;
ne esiste di gente così, così cattiva,
spietata, di corpi "senza cuore"...
Così almeno sembra.
Persone che rapiscono, uccidono, rubano,
persone che insultano, picchiano...
Ne esistono di persone così.
Ma io, giro la testa, e penso alle cose positive,
a quanto è comunque bello il Mondo;
pieno di mille colori e sfaccettature...
Ma una domanda mi pongo:
"Tutte queste persone dove sono nascoste?"
Così difficili da scovare a primo impatto.

 

5
2 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • gianny losito il 01/01/2013 22:43
    bravo così.. pensa al bello e a chi ti vuole bene-il mondo è pieno di persone nascoste..
  • Raffaele Arena il 25/12/2012 19:54
    Riflessione assolutamente legittima e ben proposta. In relatà stiamo vivendo una sorta di basso medio evo con il ritorno di barbari di ogni risma, e questa crisi economico finanaziaria rende gli istinti ancora più fuori controllo, causando drammi disumani. Piaciuta.
  • Anonimo il 25/12/2012 16:34
    Ciao Gianni, una piacevole coincidenza perchè anche io sto "sfornando" una poesia proprio simile al contenuto della tua, che, sinceramente, ho molto apprezzato. Buone feste, sereno Natale e felice Anno Nuovo.
  • Rocco Michele LETTINI il 25/12/2012 11:35
    UNA FREDDA REALTA' DILIGENTEMENTE VERSICOLATA... IL MIO ELOGIO GIANNI...
  • Auro Lezzi il 25/12/2012 07:25
    Come non elogiare condividendo tranne una cosuccia caro Gianni:Quel "QUASI".

2 commenti:

  • Anonimo il 25/12/2012 08:51
    un apreghiera che si ravvedano... oggi è natale... ottima riflessione gianni tanti baci
  • Alessandro il 24/12/2012 23:42
    Nascoste come i vigliacchi, perché colpiscono solo di spalle o se hanno la certezza di non incontrare resistenze. La nostra intelligenza è la prima corazza che ci protegge. Anche un po' di forza di volontà può far comodo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0