accedi   |   crea nuovo account

Lo Scultore dell'Anima

La vita è come lo scalpello dello scultore.
Ti intarsia finemente con la lama del tempo
Levigando sapientemente gli spigoli dell'anima
Fino a lasciarti nudo e fragile.
Non importa quanto male tu abbia fatto.

 

3
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • stella luce il 29/12/2012 23:38
    la vita ci rende ciò che ora siamo... bei versi
  • Anonimo il 29/12/2012 13:43
    Col tempo scopriamo quello che siamo
  • Fabus il 29/12/2012 12:49
    Ciao Vera, Grazie del tuo commento,
    In realtà intendo che anche le persone più cattive col tempo diventano più buone. È come mangiare un'aranccia con la buccia sentirai un sapore amaro ma poi finita la buccia, dentro c'è il dolce, il buono.
  • Anonimo il 29/12/2012 12:35
    Fosse sempre vero, per tutti, che sappiamo "lasciarci scalpellare" quando occorra! Allora sì che non importerebbe
    qualsiasi male fatto in precedenza, almeno per la possibile evoluzione, perfino in CAPOLAVORO, del nostro essere.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0