accedi   |   crea nuovo account

Il vecio

Me chiaman Dicembre,
vecio sono
e lo passo
ceder devo
a chi
baldanzoso e fiero
se presenta
come Gennaio,
sconosciuto
e senza onore
ne la Corte
de lo Anno Signore.

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • viola il 29/12/2012 22:23
    Il vecchio che firma l'eredità al nuovo anno (ignaro di ciò che l'aspetta) brillantemente descritto nel tuo solito poetare. Ok Don Pompeo.
  • Rocco Michele LETTINI il 29/12/2012 18:11
    LA STAFFETTA DEI MESI MIRABILMENTE RIPRESA... IL MIO ELOGIO DON...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0