PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La nascita di Gesù Uomo

Dài, dài, continua a scaldarlo,
disse il bue all'asinello
in quel di Betlemme

per non tenerLo al freddo.
Che il suo sorriso donava pace
a chi aveva la fortuna di visitarlo

con i genitori in ansia per il nuovo nascituro
che avrebbe cambiato il nostro futuro.
Giuseppe però domandò a Maria,

"Lo hai acceso il riscaldamento?"
"Certo, son venticinque gradi di tepore
Bueasinello, il nostro è di quello moderno"

Al che Giuseppe prese in braccio
il figlio di Dio che disse sol col pensiero
il mio esempio vi stupirà!

Riuscirò ad esser esempio di umanità,
e non solo...
Mentre fuori il pellegrinaggio
continuò per giorni...

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 30/12/2012 07:36
    FANTASTICA SEQUELA SU LA CALURA NE LA MANGIATOIA... IRONICAMENTE FORGIATA... IL MIO ELOGIO RAFFAELE

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0