accedi   |   crea nuovo account

Nel buio che fonde

Sono entrato nei boschi delle tue parole
c'era una timida brezza
mescolata a raffiche di cose da dire.
Ho scostato i licheni dei sorrisi quotidiani
e ho scorto le ferite chiuse e quelle aperte.
Le ho accarezzate tutte
sapendo che non hanno colpe
e quanta bellezza nasce
a volte dal dolore.
Mi sono arrampicato sul pendio delle tue braccia
e ho spiato nei tuoi occhi le cose di ogni giorno
fra i capelli il passato e i pensieri più profondi.
Mi sono raggomitolato lì sulle tue spalle:
ero a casa in un luogo sconosciuto.
Il buio poi ci ha fuso insieme
a tutto quello che c'era attorno.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Francesco Giofrè il 13/09/2010 23:31
    contrasto d'amore liti mai finite
    sembra possa avere un lieto fine ma alla fine "il buio" ingoia tutto anche le parole più dolci e amorevoli
    complimenti
  • augusto villa il 22/10/2007 14:52
    Trovo armonia e tenerezza in questa poesia... per non parlare delle immagini che ci regali!!! Bravo!
  • Gabriella Salvatore il 17/10/2007 10:15
    questo accostamento natura amore passione, ti riesce molto bene, è bellissima e tu sei bravissimo
  • sara rota il 14/09/2007 16:36
    La voglia di un contatto, di unione, di amore...
  • Anonimo il 20/08/2007 15:04
    Molto bella, visioni fantastiche e romantiche. Complimenti Marco
  • Antonella De Marco il 10/08/2007 15:01
    Marco è bellissima, da lasciare senza fiato.
  • marco moresco il 26/07/2007 16:14
    grazie davvero
  • filippo s ganci il 26/07/2007 00:19
    bella poesia, lessico e tecnica poetica, importante
  • Duccio Monfardini il 25/07/2007 20:22
    bella... che immagini marco... bravo. ciao, duccio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0