PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fiumi d'inchiostro

La vita stessa
scrive

ha
fiumi d'inchiostro
montagne di penne

uno specchio di cielo per riflettere
un mare d'idee per creare ali ad un sogno

ognuno di noi
è
il volto di una pagina

il dorso autobiografico di un libro

un profondo bianco candore

su cui la vita stessa

personificando
gli albori delle sue ingenti vicissitudini

scrive

 

10
10 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 08/01/2013 07:21
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua eccezionale!
  • Raffaele Arena il 01/01/2013 14:19
    Vita impera comunque e ovunque, metafora e ritmo, poesia di altissimo livello. Grazie di questo dono. Un abbraccio.
  • Rocco Michele LETTINI il 31/12/2012 12:56
    FIUMI DI INCHIOSTRO PER DESCRIVERE IL NOSTRO CORSO DI VITA... FANTASTICO VERSEGGIO VINCE'... SERENO 2013
  • Anonimo il 31/12/2012 12:52
    Uomo di grande sensibilità e curiosità intellettuale... versi indimenticabili... La limpida chiarezza, l'impeccabile rigore stilistico della tua poesia, costituiscono il più alto livello di espressione di una non comune nobiltà d'animo...
    Bellissima Vincenzo... Buon Anno di cuore!!
  • silvia leuzzi il 31/12/2012 07:35
    Stamane Vincenzo mi sono svegliata con dei versi in testa, in cui io mi vedevo come un segno grafico, uno schizzo d'inchiostro.. apro il sito e trovo i tuoi Fiumi d'Inchiostro e uao mi sono detta, c'è un pensiero sottile che ci unisce in un fiume lavico quale è la poesia, dama scomposta che turba la nostra coscienza. Ma torniamo alla tua lirica
    La vita stessa
    scrive

    bello l'incipit, essenziale e asciutto come sono i tuoi versi, senza orpelli ridondanti, dolci similitudini, immagini in cui perdersi
    ognuno di noi
    è
    il volto di una pagina
    oddio che spettacolo questa tua affermazione... il volto di una pagina, i miei segni grafici... siamo poesie sparse nel mondo, illusioni impudiche dell'onirico umano... siamo nulla e tutto in questa unione cosmica di anime pazze.
    Bella Vincenzo e visto che siamo alla fine del 2012 un anno per me tanto prolifico e pure soddisfacente va, soprattutto in questo campo, che tanto amo, ti auguro un Buon anno 2013 e che la crisi non ci deturpi ciò che abbiamo di più bello. Un abbraccione Silvia

10 commenti:

  • Anonimo il 10/01/2013 11:26
    INTENSI VERSI CHE TOCCANO LE CORDE DELL'ANIMA... BELLA... :bravoOETA
  • carmela marrazzo il 05/01/2013 19:43
    bellissima poesia, ognuno pagina di uno stesso libro, il libro della vita universale... peccato non sappiamo leggerlo però... tutti analfabeti, non solo nei riguardi altrui... anche di noi stessi.
  • karen tognini il 02/01/2013 07:46
    Fiumi di poesia per raccontare le emozioni di una vita... e tu caro Vincenzo ci riesci sempre meravigliosamente bene...
    Bravo...
  • Gianni Spadavecchia il 31/12/2012 21:02
    Ottimo titolo, magnifica poesia. Tanti auguri
  • Alessandro il 31/12/2012 13:29
    Lo scroscio di una cascata d'inchiostro, la vita capace di raccontarsi da sé. Piaciuta
  • Nicola Saracino il 31/12/2012 11:22
    e siamo noi l'inchiostro, fiumi di noi dalle ingenti vicissitudini... che tu vedi con profondo candore.
    Un grande abbraccio e buon anno, Vincè!
  • Anonimo il 31/12/2012 10:33
    La vita scrive o magari siamo noi che mettiamo penne e inchiostro e, una volta scritto, non possiamo più cancellare nulla, fino alla fine.
    Buon Anno Vincé!
  • anna rita pincopallo il 31/12/2012 09:46
    meravigliosamente bella... un abbraccio e un augurio di un sereno anno nuovo
  • Anonimo il 31/12/2012 09:37
    Stupendi versi che condivido Vincè!
    "ognuno di noi
    è
    il volto di una pagina
    il dorso autobiografico di un libro..."

    Bellissima.
  • Anonimo il 31/12/2012 08:24
    Penne e carte ci offre la vita, ma che a scrivere possa essere sempre soprattutto TU, con TUTTO TE STESSO. Un TU conosciuto, amato, goduto, donato.
    Buon Anno nuovo, Vincenzo. NUOVO di tutte le novità veramente desiderate e realizzabili DA TE. Vera

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0