PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La rondine

Ero steso tra il grano
quella domenica di maggio,
quando tra le ombre della vita
sulla scia d'un raggio di sole
una piccola rondine apparve.
Dapprima mi guardò titubante,
poi timidamente
sul mio petto si posò
dischiudendo le sue piccole ali.
La rassicurai con un gran sorriso
ed il nido fece per sempre
accanto al mio cuore innamorato.

 

6
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 02/01/2013 11:57
    UN PREGNO DI TENEREZZA AURO... IL MIO ELOGIO...

7 commenti:

  • anna marinelli il 02/01/2013 21:31
    Il tuo petto amoroso e innamorato si rivelò il più bel nido, Auro!
  • giuseppe gianpaolo casarini il 02/01/2013 19:32
    Bella e delicata per immagini e sentimenti

    Bravo! Buon Anno
  • Alessandro il 02/01/2013 14:35
    Un nido che si spande intorno al cuore innamorato. Molto pascoliana.
  • Anonimo il 02/01/2013 12:28
    Immagini delicate e dolci, tradotte, più che con parole, con sapienti pennellate... Così viene costruita una poesia TENERISSIMA! Il tutto talmente evidente che, una volta tanto, anch'io ho osato fare una recensione.
  • Marianna Sabia il 02/01/2013 10:55
    Una poesia che descrive il connubio tra natura ed essere umano. Magari tutti noi potessimo rispettare la natura. Bella poesia!!
  • Fabio Magris il 02/01/2013 10:53
    Delicata la figura della rondine che ti ha scelto e tu hai scelto lei, Belle immagini.
  • anna rita pincopallo il 02/01/2013 10:22
    emozione dolce ed intensa... questo è l'amore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0