username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Uomo d'amore

Te ne stai lì,
in quel letto inospitale,
riluttante, costretto.
Ti abbracciano
le ombre e le figure
uomo d'amore.

Ora che la vita...
rallenta, incespica,
tu forte combatti,
arranchi, ti proteggi.

Umidi i tuoi occhi,
ormai secchi i miei.
Ti tengo la mano,
Amico mio.

 

3
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • agave il 02/01/2013 19:12
    ho gradito sia la composizione che il sentimento che ti ha guidato, l'amicizia è quella cosa che ci permette di vivere bene, forti e liberi di essere noi stessi

3 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 03/01/2013 15:22
    L'amico si vede nel momento più importante, quello del bisogno, della necessità. Piaciuta!
  • Alessandro il 02/01/2013 14:49
    Vegliare su un amico che soffre ma combatte ancora. Molto sentita.
  • Anonimo il 02/01/2013 13:33
    Nel titolo un mondo di sentimenti. In affanno, nel dolore, senza più lacrime c'è un amico che ri-dona amore con la propria vicinanza:le parole non servono. Bella bella, Marcello!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0