username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Lui è solo!

Dorme,
in una coltre di terra.
Coperta, fredda,
oscura, piena di vibrazioni.

Qualcosa scalda.
Sopra la tua testa.
Cos'è?
Cercala.

Penetra la terra.
Arrampicati.
Scavala.
Avverti il calore aumentare.

Una luce bianca
ti acceca.
Scalda.
Infinitamente.

Com'è stato faticoso
risorgere.
Comè stato difficile
vivere.

Vittorioso.
Lui è solo...
un filo d'erba.
Nato!

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Aedo il 02/01/2013 23:29
    Proprio quando la stanchezza ci rende inerti, dobbiamo risollevarci e andare oltre la solitudine e la sofferenza. Poesia molto intensa! Brava!