PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Venisti

Buia era la strada che percorreva il mio cuore,
appassito dal freddo, oscurato dal sole,
come eremita proseguiva la via
lottando per non cadere in ipotermia,
ma nel momento di maggior dolore
fu investito da un raggio di calore,
venisti a salvarmi col tuo torpore,
avvolgendoti a me in un velo d'amore!

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0