accedi   |   crea nuovo account

Soffocare

Il tempo incalza.
Rapido, funesto,
sulla scia dei miei pensieri..
giorno dopo giorno mi tormenta coi suoi rintocchi
costringendomi a chiudere gli occhi per non vedere
quel viso ormai da adulta
e non più da bambina..
Gioisco della pioggia che rispecchia il mio umore..
e il mio cuore
costretto a crescere troppo in fretta
si sente ormai già vecchio,
intrappolato in questa prigione fatta di carne e sangue..
Solitudine, tristezza infinita.
Sono circondata da tante persone
eppure mi sento come preda dei venti in un deserto..
Affetti mancati
scivolano nell'anima tormentandomi..
E il Natale si avvicina
minacciando tristi ricordi..
Gesto scellerato che non sarebbe capito
allevierebbe forse le mie angosce..
ma non mi alletta tal pensiero,
non sono ancora pronta
a chinare il capo..
Vorrei solo vivere senza pensare,
senza avere più paura,
senza soffocare..

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 04/01/2013 07:41
    UN VERSEGGIO INTROSPETTIVO MELANCONICAMENTE COSTRUTTO... LA MIA COMPRENSIONE MARGHERITA... SERENA GIORNATA...

3 commenti:

  • danilo il 27/03/2014 00:14
    Il tuo scrivere trasmette in me un vortice di emozioni incredibili..
    brava.
  • augusta il 04/01/2013 12:10
    brava margherita... proviamo per essere un po positivi... non facile da fare...
  • Alessandro il 03/01/2013 23:13
    Esistenza soffocante che ci porta a tentare gesti all'apparenza incomprensibili. Cupa e oscura nonostante l'ambientazione natalizia. Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0