accedi   |   crea nuovo account

Donarsi

L'ho sentito di notte,
ascoltato di giorno,
come aggrappato
al silenzio che intorno.
l'aveva rapito.
Non era crucciato,
ma poco appagato.
Pareva pensasse:
con poche pretese
ho amato con classe
eppure le ho prese.
È più ciò ch'ho dato
che quello ch'ho avuto;
c'è chi se ne muore
per questo vissuto,
ma è la sorte del cuore;
darsi, amare, donarsi,
è il mestiere del cuore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Maurizio Cortese il 11/02/2013 15:42
    Ugo Mastrogiovanni se ne intende di cuore e la tavolozza di parole
    che ha allestito in questa poesia ne è solida testimonianza.
  • Nicola Lo Conte il 07/02/2013 15:36
    Amare è il mestiere del cuore e, per quanto possa far soffrire, è pur sempre vita.
  • Anonimo il 13/01/2013 18:48
    Un poetico testo molto significativo e profondo. Intense descrizioni, accompagnate da metafore davvero calzanti, completano il valore della pubblicazione. Molto condiviso nel suo felice contenuto.
  • Don Pompeo Mongiello il 07/01/2013 12:52
    Splendida nella forma come nello stile, di più non so dire.
  • Rocco Michele LETTINI il 04/01/2013 18:02
    DONARSI? È APRIRE ER MONNO AL CUORE... SUBLIME POETARE IN SAPIENTI VERSI... IL MIO ELOGIO UGO...

15 commenti:

  • diego il 16/10/2013 21:03
    una poesia che rilascia sensazioni forti
  • Fabio Solieri il 28/03/2013 15:51
    Certo che è più appagante il donare che non il ricevere, se poi c'è di mezzo il cuore. Profonda riflessione, bella lirica.
  • Giuseppe ABBAMONTE il 16/03/2013 10:22
    La poesia è tutta bella, ma i due versi finali sono un autentico capolavoro.
    Giuseppe
  • salvo ragonesi il 26/01/2013 20:02
    Non so se si dà per appagere più se stessi oppure gli altri a volte, ma resta il fatto che tralasciando quella forma di egoismo che è solita nell'umano, quel che si dà lo si deve dare a prescindere da quello che si dovrebbe ricevere, credo sia un pensiero comune. Bella la tuaa lirica. Un SALUTO. salvo
  • Anna Rossi il 16/01/2013 08:08
    da vero maestro. pura poesia. stupendo finale.. commuove!
  • Igina il 11/01/2013 11:04
    Darsi, amare... donare...è il mestiere del cuore e, quando c'è di mezzo il cuore la ragione non ha alcun potere... Che bei versi... mi piace averli tra i miei preferiti... Bravissimo Ugo!!
  • Anonimo il 07/01/2013 07:36
    il cuore non ragiona... il cuore ama dona regala ... come tutte le tue bellissima lirica Ugo che porta a profonda riflessione un abbraccio affettuoso sempre con stima carla
  • Anonimo il 04/01/2013 20:50
    Come giustamente afferma Ugo, nella sua chiusa: "darsi, amare, donarsi, è il mestiere del cuore".
    Domandarsi se quanto ricevuto sia meno o più, di quanto abbiamo donato, è un calcolo meramente matematico che attiene più alla testa che non al cuore.
    Proprio per questo, amare col cuore, non è una cosa facile. Presuppone, infatti, che obiettivo della nostra attenzione sia l'altro, così com'egli è e non come pensiamo o vogliamo che sia.
    Una poesia che nasce non soltanto come frutto dall'esperienza, ma anche come risultato di un continuo domandarsi e del confronto leale con se stesso, in questa meravigliosa opera d'arte della vita che è l'amore.
    Complimenti a Ugo per le sue belle parole!
  • Anonimo il 04/01/2013 19:59
    Caro Ugo, ho poco da dire di fronte a questa sua poesia. So solo che la faccio mia e che ne condivido il pensiero, in maniera totale.
    In particolare, mi piace soffermarmi sui versi finali:
    "darsi, amare, donarsi,
    è il mestiere del cuore".

    Grande Ugo, uomo d'esperienza!
  • Alessandro il 04/01/2013 19:42
    Donarsi è mestiere di chi ama, anche se a volte non viene giustamente ricambiato. Bella
  • loretta margherita citarei il 04/01/2013 19:37
    bellissima e toccante, bello leggerti, buon anno ugo
  • roberto caterina il 04/01/2013 18:10
    Concordo... questo è il mestiere del cuore, ben descritto in questa poesia..
  • Anonimo il 04/01/2013 17:32
    Negli affari di cuore spesso si danno ma pur si prendono... come saggiamente dici è la sorte del cuore e che importa se alla fine a conti fatti è stato più un donare?! L'Amore di chi non ha saputo o voluto capire, ritorna a mille, sovente. Versi delicati, sussurrati e come ogni volta melodiosi.
  • anna rita pincopallo il 04/01/2013 16:56
    molto bella e profonda apprezzatissima bravissimo
  • Francesca La Torre il 04/01/2013 15:00
    Eh.. il cuore:il grande mistero della vita! È sempre in grado di donare se vive nella mente di un "grande". Piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0