accedi   |   crea nuovo account

Terrestrialieni e alieniterrestri (come una profezia)

Congiunzionce prevista di pianeti
e Gaia in delicata inclinazione
che noi da tempi immemori

programmati, terrestrialieni
alieniterrestri originati
da pianeta mutevole,
c'è chi dice Nirubi.

Da lì nascituri? Qualcuno.
Divenuti schiavi inconsapevoli
alla ricerca di una libertà

già perduta nella radice,
manipolata da tecnologia
che pare fuori controllo.

Ma il sentimento e l'istinto
porteranno ancor futuro,
sì duro, imperatura etica
estetica, crudele ed edonistica

evoluzione dei soliti eletti
con sogni di soave vibrazione
di pace e amore, pace e guerra
che non sarà mai la fine,

se ci dovesse esser
la fine di un mondo.
Che i mondi sensibili
sono infiniti.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 05/01/2013 23:44
    Il sentimento e l'istinto naturale da una parte, dall'altra una tecnologia fuori controllo che ci soffoca. La chiusa ha il sapore di una visionaria rivelazione.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0