username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Addio Natale

Mi affaccio alla finestra,
tu sei già andato via.
Fuori rimane
un triste silenzio.

Mi affaccio alla finestra
per osservar quell'amarezza,
quella tristezza,
che di pianto avvolge l'atmosfera.

Addio Natale.
Addio dal profondo
del mio cuore.
Dai miei occhi che piangono
lacrime vere.

Addio...

Tu sei già andato via.
Io invece,
a stento riconosco
il tuo volto.

Addio...

Addio da parte mia.
Addio da parte di chi
non ti ha visto nemmeno passare.

 

4
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 08/01/2013 19:15
    UN ADDIO FIRMATO DA UN CUORE IN LACRIME... PER TANTI È PASSATO NELLA TRISTEZZA, NELLA SOLITUDINE, E NELL'ELEMOSINA...
    SPERO CHE SIA L'ULTIMO ADDIO... E LA GIOIA RITORNI IN CHI STENTA NEGLI STENTI... IL MIO ENCOMIO STEFANO...

4 commenti:

  • Anonimo il 08/01/2013 20:10
    Un Natale che non lascia alcuna traccia del suo passaggio, se non nell'animo sensibile di chi del Natale sa cogliere l'aspetto più profondo, più umano e più vero.
    Complimenti!
  • Centrone Stefano il 08/01/2013 19:47
    Il Natale..., che festa meravigliosa.
    Peccato che non è più come una volta.
    Grazie a voi tutti per i commenti.
  • Anonimo il 08/01/2013 19:37
    Personalmente rimpiango il Natale di una volta, era più sentito e vero.
    Comunque questa tua mi è piaciuta molto.
  • loretta margherita citarei il 08/01/2013 19:31
    personalmente non rimpiango il natale, ma apprezzo questa tua

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0