username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

In nome della vita

Nel treno a cui siamo prigionieri
l’essenza vera non viene mai colta
e tra mille pensieri
si cade inconsapevoli talvolta
nel vuoto che si vuole colmare
con l’autoinganno.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Phil Ethasimon il 30/11/2007 20:22
    Raggiungere "certe consapevolezze" dovrebbe esser punto si partenza nella vita di ogni uomo, ma ancor oggi sembrerebbe un traguardo che pochi oltrepassano.
    Fa piacere sentirlo da una persona della tua eta'.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0