accedi   |   crea nuovo account

Strade

Strisce d'asfalto bruciate dal sole
dove consumi le quotidiane noie.
Strade bagnate, vissute al mattino,
in compagnia dei tuoi pensieri
e certe storie che non hanno fine.

Curve, salite, discese, frenate
sulle note di una vecchia canzone:
quante volte hai premuto il pedale
rincorrendo invano quel sogno
che ti cambi d'un colpo la vita...

Strade statali battute dal vento,
sul finire di un'altra giornata,
tra quei fasci di luce accecanti
che divorano stanche pupille
immerse nel nulla del buio serale.

Strade deserte di periferia,
tra terre incolte, prive di vita,
dove trovi lungo il selciato
fiori secchi, senza profumo,
col capo reclino sull'esile stelo.

Strade d'autunno,
ricolme di nebbia,
dove il respiro manca
e t'accorgi d'esser solo.

Strade di vita
che prima o poi
percorreremo tutti...

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Alessandro il 09/01/2013 22:06
    Strade di vita, alcune più sconnesse di altre, senza una meta e senza soste. Apprezzatissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0