username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dormir inquieto

Lo senti questo ritmo
e gioventù gioiosa
fischi e grida...

crepitar di vetri...
ora scendo al pub
e li meno tutti!!!

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 10/01/2013 05:45
    "ORA SCENDO AL PUB E LI MENO TUTTI"...
    L'ALLEGRO ESTERNO? È SOFFRIRE PER CHI IN GELIDE MURA CONSUMA IL SUO ESISTERE... LA MIA COMPRENSIONE E IL MIO BUON GIORNO RAFFAELE

4 commenti:

  • Alessandro il 10/01/2013 13:23
    Giovani spavaldi e fin troppo casinisti che meriterebbero una raddrizzata. Piaciuta
  • Grazia Denaro il 10/01/2013 09:05
    Original versi, sagace poesia, Buonagiornata Raf!
  • Anonimo il 10/01/2013 08:58
    L'attuale è anche epoca di sordità, "allegramente" e incoscientemente diffusa.
    BISOGNO c'è, URGENTE, d'IGIENE. Fisica e spirituale.
  • loretta margherita citarei il 10/01/2013 08:02
    sempre originale e sagace

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0