accedi   |   crea nuovo account

Non conobbi l'inverno

rendevano al cielo
gli alberi
le inaridite fronde,
su l'infeconda terra
scendeva la brina e il gelo.

Nebulosa l'alba,
presto giungeva il tramonto
ad ombrar la terra,

ma nel mio cuore
innamorato
versava il cielo il suo sorriso,
caldi tepori erano le speranze
fiori d'aprile le dolci tue
parole.

Non conobbi quell'anno
l'inverno, nè mi scalfì
il suo gelo...
esultava in festa
la vita intorno a me.

Da quando ci lasciammo
mio sogno tanto amato
più non conobbi la primavera
nè più risero lo sguardo
e il pensiero.

Per gelidi sentieri
vaga ancora il cuore,
piangendo la dura sorte:
io trovo solo la morte
o morto amore, con me.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuliano cimino il 15/01/2013 00:22
    sentita introspettiva vera, e tua, vedrai il tempo asciugherà le ferite come sale di mare asciugato dal sole in ogni cicatrice della tua anima
  • Raffaele Arena il 12/01/2013 21:37
    Un sentir drammatico, lacinante. Che spezza il cuore leggerla da quanto è spezzato il tuo dalla perdita di questa presenza che ti era assolutamente cara. E questo è il rischio di quando ci si affida troppo a una persona, per cara che sia, che magari viene a mancare o decide di cambiar orizzonte. bellissima nel contenuto e nella stesura, un buon tutto, pesciolina!!!!
  • Don Pompeo Mongiello il 11/01/2013 12:25
    Un plauso sincero e dovuto per questa tua meraviglia.
  • stelsamo il 11/01/2013 11:59
    Bel ricordo del perduto amore che quando c'era scaldava il cuore ed era sempre primavera. Adesso, da quando non c'è più, è come se fosse sempre inverno. Intense e struggenti immagini. Brava come sempre, complimenti.
  • Maurizio Cortese il 10/01/2013 09:45
    Mirabile incipit, desolante chiusa per una poesia che non nasconde niente.
  • Rocco Michele LETTINI il 10/01/2013 08:38
    FORTE D'UN INTESO TRAFITTO LA STROFA DI CHIUSA CHE CORONA L'INVERNO DE L'AUTRICE MESTO E GELIDO... LA MIA LODE LORY... SERENO GIORNO
  • roberto caterina il 10/01/2013 07:25
    romanticismo legato alle stagioni, ai ricordi e ai gelidi pensieri che portano al collaudato binomio amore-morte

11 commenti:

  • Anonimo il 11/01/2013 08:59
    difficile commentare un'opera così, non resta che inchinarsi ed osannare tanta bravura...(e anche un pochino invidiarla)... grazie per queste perle...
  • Anonimo il 10/01/2013 16:16
    Versi struggenti, molto sentiti Lor. La chiusa da brividi.

    Bellissima mitica Lor!
  • stella luce il 10/01/2013 14:43
    versi dolorosamnte stupendi...
  • Alessandro il 10/01/2013 13:24
    Il sentimento più ardente non conoscerà mai l'inverno. Una volta spento, non conoscerà mai l'estate. Bellissima
  • Fabio Magris il 10/01/2013 10:31
    Spesso, perché vissuti, associamo storie d'amore con le stagioni.
    Per te è sbocciato d'inverno e ti ha riscaldato. La tanto attesa primavera però ha portato dolore, che ancora alberga nel tuo cuore.
    Ci hai trasmesso le tue sensazioni, specie con la chiusa.
  • Anonimo il 10/01/2013 09:11
    Sempre c'incanti, Loretta, di qualsiasi argomento parli, ma al primo posto rimangono, stabilmente insieme, natura e amore.
    MITICA. MITICA. MITICA.
  • Grazia Denaro il 10/01/2013 08:58
    Una stupenda lirica che decanta in dolci versi un amore finito
    lasciando un senso di nostalgia e di tristezza. Mitica la bravura di questa poetessa che incanta il lettore. Complimenti e buona giornata Lor!
  • Rocco Michele LETTINI il 10/01/2013 08:40
    SCUSA DEL REFUSO... "INTENSO" e non "INTESO"
  • anna rita pincopallo il 10/01/2013 07:51
    un amore finito che lascia un cuore privo di emozioni poesia molto triste ma estremamente bella
  • Anonimo il 10/01/2013 07:46
    Amica mia stamattina sei tristemente romantica... Meno male che non nevica ancora!
    La poesia di oggi è mitica. Bravissima Lor.
  • Anonimo il 10/01/2013 07:00
    bella storia d'amore in versi, molto romantica e delicata, mi è molto piaciuta, i miei complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0