username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sonno e sogni

La delizia dello sbadiglio
che pesa sugli occhi stanchi,
la quiete del riposo nella testa,
che chiude piano le imposte
dell'anima,
la carezza anonima di dormire.
Cala la pace della fredda
luce della luna
che comincia a risplendere,
vasta come il cadere della notte!
A voi custodi del mio sonno,
conservatemi i sogni,
anche quando sono impossibili.
I miei grandi di oggi,
e anche quelli piccoli di domani,
cambiate a piacimento i miei
sogni, e che io abbia sempre
il dono di sognare!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Adamo Musella il 25/02/2008 20:47
    Vivere in un sogno può renderci felici, ma ci rende irreali; tutto può accadere, ma anche il più bello tra gli amori non sarà mai uguale a quello vero. Ma nonostante tutto lasciamoci quest'ancora. Brava
  • Ada FIRINO il 22/12/2007 02:29
    Versi delicati, come delicati sono i pensieri.
    Ada
  • Luciano Sansone il 29/08/2007 23:13
    Bellissima. Ti auguro di avere sempre il dono di sognare. Ciao, Lusan
  • CLAUDIO CISCO il 23/08/2007 12:48
    Bella!
  • Emanuele Perrone il 16/08/2007 20:41
    bella
  • Tony Fontana il 02/08/2007 23:12
    "la quiete del riposo nella testa,
    che chiude piano le imposte
    dell'anima" mi piace questo pensiero l'anima spesso ha bisogno di riposo, di solito pensiamo al corpo fisico ma a quello spirituale mai, il sonno ci porta al sogno che è espressione dell'anima, bella poesia, ciao Tony
  • augusto villa il 02/08/2007 14:36
    Bella, carica d'immagini e serenità!!!... Riposante!
    Ciao!
  • Ivan Benassi il 28/07/2007 11:02
    ... anche quello di scrivere. È proprio bella.
  • dario spelorzi il 27/07/2007 15:55
    molto bella, hai fatto della notte e del sogno quello che dovrebbe essere il ristoro della mente.
    ciao dario
  • roberto mestrone il 27/07/2007 12:40
    Stupenda la prima parte (... la delizia dello sbadiglio, ... le imposte dell'anima... la carezza anonima di dormire...).
    Suggestivo il finale (... i sogni: quelli grandi di oggi e i piccoli di domani...).
    Pensieri splendidi!
    Brava Donatella!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0