accedi   |   crea nuovo account

La Tristezza

Dolce e crudele sentimento
a volte ci coglie nello stesso momento,
dolore interiore e silenzioso lamento
nel pianto si sfoga questo tormento.
Ella ci atterra,  il cuore ci spezza lacrime calde...
quanta amarezza.
Lacrime gonfie di tanta cupezza
un'angoscia profonda e la vita...
nulla più conta.

 

2
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 01/10/2014 14:11
    A volte, la tristezza, riempie l'anima e sovrasta ogni possibilità di conforto. Lirica dal contenuto profondamente veritiero!

5 commenti:

  • Alessandro il 12/01/2013 11:37
    Tristezza dolceamara, in questo caso melancolia che ci paralizza gli atti e il sentire. Molto sentita.
  • Ferdinando Gallasso il 12/01/2013 08:09
    Molto apprezzata, complimenti a te per la scrittura
  • Francesca La Torre il 12/01/2013 07:32
    E quando si riesce a piangere, va ancora bene, altrimenti ci rimane una "rabbia" dentro che ci fa vivere molto male. Piaciuta.
  • Fabio Magris il 11/01/2013 23:12
    Penso tu alluda ad una tristezza grande, una tristezza che ci risucchia la linfa vitale e ci toglie la voglia di continuare...
    Purtroppo esiste e tu l'hai descritta nolto bene.
  • Ellebi il 11/01/2013 22:32
    La tristezza è già sofferenza. Complimenti per i tuoi versi e un saluto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0