accedi   |   crea nuovo account

Il nastro della lontananza

Chilometri
asfalto
oceano
nuvole
distanza apparente.
La nostra lontananza
è un nastro di seta
che mi accarezza la pelle,
lo avvolgo intorno a me
in un girotondo di dolci pensieri,
non stringe
è morbido,
non lega imprigionando
ma sprigiona luce
rendendo il cielo più brillante.
Ora non sei qui
ma la mia mente
è sempre con te
mano nella mano.
Vola tempo
vola,
impaziente
attendo il tuo ritorno,
i miei occhi
di nuovo
nei tuoi occhi
torneranno a riempirsi di stelle.
Da quando ci sei tu
il vuoto nel mio petto
si è riempito di bellezza.
Mi addormento
vestita
con il nastro della lontananza
sorrido
sentendoti vicino,
presto ancora mio
tra le mie braccia

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Aedo il 12/12/2013 17:10
    Poesia d'amore veramente intensa, che giunge direttamente al cuore. Bellissimi i versi:
    "Mi addormento
    vestita
    con il nastro della lontananza".
    Bravissima!
  • Anonimo il 10/08/2013 09:16
    piaciuta... complimenti.

3 commenti:

  • Fabio Solieri il 14/03/2013 18:30
    La lontananza rinforza il legame, il ritrovarsi fa esplodere l'amore, ma la prossima volta non lasciarlo partire è più sicuro.
  • Anonimo il 13/01/2013 09:10
    La lontananza in amore trasfigurata... niente di doloroso, anzi, portatrice di libertà o almeno accettata e quindi cara. Bellissima l'immagine che ne dai di quel nastro di seta che tiene uniti senza soffocare.
  • loretta margherita citarei il 13/01/2013 04:27
    intensa e molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0