PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ascolto

Ascolto il silenzio,
la sua voce
che entra nel cervello
come un trapano invisibile.
Penetra nei ricordi
che come saette
mi inseguono
senza rumore di tuono.
Languide parole
del passato recente
e odo
le note di un amore perduto
di un amore mai vissuto
sognato
immaginato
distrutto dal buio
di un alito di vento caldo.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Alessandro il 13/01/2013 15:49
    Un silenzio che possiede una propria voce, e va ascoltato in un senso inedito del termine. Piaciuta