PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Distrazione

Pallido sole tra nubi canute
avvolto da nubi soffuse.

Pensieri
salgono al cielo
con i vapori dei sogni.

Passeggio per una valle di echi
tra boschi d’inquietudini
dove celare il mio volto stupito
mentre i rami blaterano parole al vento
e vortici di foglie gialle
sussurrano fiabe d’altri tempi.

Piedi nudi
sull’erba umida
gocce di rugiada tra le dita,
arcobaleni mai visti
paesaggi scomposti.

Fuga dal tempo
per strade scoscese
corse a rotta di collo
tra colli profumati di fiori
voli di farfalle.

Come una farfalla volo ovunque,
ma poi una voce mi chiama.

Sono seduta al tavolo di un caffè
Qualcuno mi tende una mano.
I suoi occhi attendono una risposta
che non so dare.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • roberto mestrone il 27/07/2007 13:59
    ... Sognar ad occhi aperti, seduti al tavolo di un bar, valli e boschi, arcobaleni e strade scoscese, è veramente molto suggestivo...
    Brava Marilena!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0