PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un po' di egoismo

Saper allontanar da se
ignoranza e cattiveria,
ferite mortali da una battaglia
di cavalieri coesi nell'obiettivo,
lance infuocate
che al loro bersaglio
bruciano il siero vitale,
lasciando terra arida
come un deserto,
prosciugato dalle lacrime
come un fiume,
impolverato dalla sete;

imperatore orgoglioso
delle proprie virtù
che uccidono la fioca voce
della sua bontà.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 13/01/2013 23:48
    Ottimo componimento e ammirevole riflessione: da una parte l'egoismo delle proprie virtù, che ne svuota il senso, dall'altra l'egoismo "sano", ovvero un po' di amor proprio necessario a proteggerci dalla cattiveria altrui. Complimenti

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0