username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Rivoglio

Rivoglio il candore rubato
del primo mattino
il mio sguardo attento sulle cose
e quel mio fare indeciso
le mie poche parole
ma quasi mai dette a caso
la mia verginità
la mia vergine da dissacrare
quel qualcosa in cui sperare
io la rivoglio

Quell'insensato bisogno di crescere in fretta
io lo rivoglio, lo voglio, lo rivoglio
e la paura di guardare in alto ancora
io la rivoglio, la voglio la rivoglio
quella solita camminata di fretta
quella voglia di vita, di sole quella voglia di allora

Quel mio scansarmi da un ceffone
quella specie di magone
da "primo amore"
lo rivoglio
quella specie di noia.. io la rivoglio
quella specie di gioia
dietro un pallone...
la rivoglio

Quel sorriso mio,
urlando a mia madre semplicemente "mamma"
quel mio bisogno di chiamare "mamma"
con quell'identico tono
io lo rivoglio
E la paura di diventare uomo
guardandomi allo specchio
la rivoglio

Quella notte di pianti
di piatti sporchi
di desideri sciolti
e di sogni interrotti
la voglio
li rivoglio

 

3
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • marcello moiso il 15/01/2013 21:35
    Un turbinare di immagini ed emozioni, che tutti abbiamo vissuto, e vorremmo vivere e rivivere. Il tutto tratteggiato con accattivante maestria.
    Bravo.
  • Rocco Michele LETTINI il 15/01/2013 05:33
    RIVOGLIO MAMMA SOLTANTO... GIULIANO
    CON QUESTA MIA... VOGLIO ELOGIARE IL TUO RIVOLERE IL REMOTO RIMEMBRANDO... EMOZIONANTE VERSEGGIO...
  • Alessandro il 15/01/2013 00:34
    Ricordi di un'idilliaca infanzia che vorremmo disperatamente avere indietro, purtroppo invano. Il freddo presente ce li sta portando via. Piaciutissima!

2 commenti:

  • stella luce il 17/01/2013 10:02
    il desiderio di riavere il nostro ingenuo e amabile passato di bambino... peccato che non si possa avere tutto ciò che si vuole... credo sia un insegnamento che tutte le mamme chi abbiano insegnato...
  • Vincenzo Capitanucci il 15/01/2013 10:18
    Rivoglio il candore rubato
    del primo mattino
    il mio sguardo attento sulle cose
    e quel mio fare indeciso
    le mie poche parole
    ma quasi mai dette a caso...

    Bellissima Giuliano... io la rivoglio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0