PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pensiero barocco

Dal tuo pensier sospeso manda Amore
veloci sguardi dove il Mondo sente
novello ardore e lieta e forte mente
che consigliò pur già vecchio dolore

Come il passato brividi dà al core
e di trovar astuzie gli consente
nel mentre pensa sol oggi l'assente
che bello e vago pare e non orrore

Così la fede l'amicizia pegno
chiedono al Re del Mondo, l'Universo
di non voler svelare propria vita

Così pietà sia per affetto unita
a chi nel Limbo di mirar è degno
ma dir non può beltà di quel c'ha perso.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 21/10/2014 21:54
    Perfetta nei versi e di contenuto profondo. Non posso dire che mi piace perché sono usa al linguaggio attuale. Comunque complimenti.

1 commenti:

  • Anonimo il 16/01/2013 12:09
    Barocca nella forma ma non nella sostanza. Chissà magari al contrario l'avrebbero apprezzata di più!
    A me è piaciuta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0