username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ostaggi dell'Amore

L'illusione di un attimo
ha consumato una vita
dentro fragili emozioni
le paure e i timori
sono quelli di ieri
anche oggi che vent'anni non ho più
troppo presto ci si perde
imbrigliati nel mistero dell'amore

e fugge fugge questo tempo
con il suo non senso
nell'incessante ripetersi
di giorni e stagioni
diventiamo ostaggi delle nostre emozioni
dentro attimi di gioie e dolori
rincorriamo i nostri sogni
come fossero bisogni ,

continuo a cercarti anche adesso
e anche tu fai lo stesso
perché ' in fondo siamo uguali
e quel brivido lungo la schiena
accompagna la mia mano
sui confini ancora inesplorati
mentre ti concedi discreta
ai giochi delle nostre fantasie d'amore.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • marcello moiso il 17/01/2013 00:48
    Una solida, bella e franca poesia d'amore, un'amore maturo e consapevole.

1 commenti:

  • Giulio il 13/07/2015 08:15
    molto bella questa poesia!!!