accedi   |   crea nuovo account

Il peso della vita poggia su vertebre leggere

Ingombranti.
Assordanti, soffocanti movimenti di esistenza
Che senso ha?
Non ci appartengono altre stelle
Ci basta il nostro inferno di corpi miscelati
Quale forma hai tu, che mi catturi con le linee della pelle
e scaturi piaceri nella mente?
amiamo dentro il vorticoso roteare della terra
Il peso della vita poggia su vertebre leggere
miracolosamente in bilico in labirinti della morte

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • stella luce il 18/01/2013 07:35
    abbiamo già parlato di questi versi ...
    la nostra vita è fragile e tante sono le difficoltà che queste vertebre devono sopportare... versi molto profondi e cupi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0