username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Mattino d'inverno

Nel cielo le nuvole viaggiano
ed io le guardo quasi incredulo,
immaginando di volare e imitando il loro veloce
solcar di cielo.
Dal limpido vetro della finestra che s'affaccia al cortile,
osservo il nascere del nuovo giorno,
mentre il capriccioso sole gioca a nascondino
dietro al canneto di bambù.
Esso veglia tremolante ogni alito del maestrale,
forse sta ad indicare che sono ancora
dì d'inverno.
Un latrato dei guardiani avverte il passaggio,
sino allo scomparire del povero carro.
Trasportato dal vecchio mulo
che già dalle prime albe,
s'incammina sulla mulattiera erosa
da acque,
per i tanti temporali
degli scorsi dì.
È il vecchio carrettiere Tonio
che per campare,
va ad estirpare i secchi legni
tra le viti
che popolano i bricchi dei dintorni.
Piange la nuova nata
tra i seni della madre
che non sta mai ferma,
perché indaffarata
ha anche d'accudir
la prima nata.
Non tremano più le canne
e il sole sempre più alto
toglie l'ombre da ogni cosa
sino a farmi capire
che già ora d'uscir di casa.

 

4
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/01/2013 13:22
    Dipinto veramente poetico perchè amorevole di un normale inizio di giornata, ricco del quotidiano impegno fatto di lavoro e affetti.

6 commenti:

  • Anonimo il 20/01/2013 12:34
    Immagini bellissime, capaci di coinvolgere visivamente ed emotivamente il lettore. Molto bella, complimenti!
  • Alessandro il 19/01/2013 13:55
    Affascinante dipinto che mi trasmette echi di Pascoli e Montale. Piaciutissima.
  • maria grazia il 19/01/2013 13:24
    Un quadro d'altri tempi, carico di immagini delicate...
  • Rocco Michele LETTINI il 19/01/2013 12:38
    UNA FOTO DA CUSTODIRE NE L'ALBUM D'UN INVERNO DI RICORDI... IL MIO ENCOMIO SALVA...
  • Anonimo il 19/01/2013 12:10
    Bellissima poesia Salvatore...
    emozioni in versi... Non tremano più le canne
    e il sole sempre più alto
    toglie l'ombre da ogni cosa
    sino a farmi capire
    che già ora d'uscir di casa.
  • Anonimo il 19/01/2013 12:09
    Bellissima poesia Salvatore...
    emozioni in versi... Non tremano più le canne
    e il sole sempre più alto
    toglie l'ombre da ogni cosa
    sino a farmi capire
    che già ora d'uscir di casa.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0