PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Scheletro

Tu sei uno scheletro
Freddo e vuoto.
Quando cammini la gente ti guarda,
ha paura di te.
Le giacche ti vanno grandi.

Tu sei uno scheletro
Freddo e solo.
I tuoi genitori ti guardano mentre cammini.
Hanno pena di te.
I tuoi piedi sguazzano nelle scarpe grandi.

Tu sei uno scheletro
Freddo e refrattario.
Quando cammini le donne ti guardano.
Ti girano le spalle perché hanno rigetto.
Il cappello ti calza... ma non basta...

Perché sei solo uno scheletro.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • MANUELE CAPPELLO il 20/01/2013 18:55
    Grazie mille per la calorosa accoglienza!
  • Anonimo il 20/01/2013 17:08
    metafora per dire uomo privo di amina di sentimento... una nullità... ciao e benvenuto
  • Francesca La Torre il 20/01/2013 06:16
    Bella:uno scheletro e' privo di corpo, ma soprattutto di anima e per questo incute "rigetto" e forse paura. Bella, complimenti.
  • Ellebi il 20/01/2013 01:15
    Uno scheletro è quello che è, non è piacevole a vedersi, ma c'è chi ritiene abbia un suo fascino. Simpatica poesia. Saluti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0