accedi   |   crea nuovo account

Sangue Di Lupo

Dei tuoi occhi di lupo rimane solo il colore
Le mani di ferro van perdendo la stretta
Io del ricordo tuo serbo ancora il rancore
Furioso al cielo chiesi vendetta.
La mia gioventù attaccata alla gogna,
Nel gelo che mai si scalda
La tua indifferenza senza vergogna
per la pietà neppure una falla
finché nell'aula di un tribunale ti hanno negato l'assoluzione
ed io per tutta la notte festeggiai quell'emozione.
Col passare del tempo anch'io ho le mie rughe
I peccati di questo vecchio tremano un po',
il mio processo ha già la data
innanzi al giudice cosa farò?
andando ho perduto tutto
nessuno verrà in aiuto
in mia difesa dirò soltanto
il mio è sangue di lupo.

 

3
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 29/08/2013 09:23
    nono solo è scritta divinamente ma... wow è da brividi... in tutti i sensi... davvero sei il re del noir anche in poesia!
  • gio porta il 20/01/2013 11:29
    Se l'intenzione era quella di fare sentire la sofferenza... missione compiuta.
  • Anonimo il 20/01/2013 09:21
    Difficile da commentare... Ma sempre si può cogliere, dandogli l'onore di una recensione, una grande sofferenza, le sue reazioni intense, le sue... rughe!

5 commenti:

  • Antonella Murabito il 23/02/2014 20:25
    è sempre tuo, però... ricordatelo
  • Anonimo il 09/09/2013 13:20
    fatto! letto e commentato, dai un'occhiata alla tua mail!
  • Anonimo il 30/08/2013 08:02
    allora te lo scrivo qui... lo sto leggendo... appena finito "le farò sapere"
  • Noir Santiago il 29/08/2013 10:37
    Grazie Fra... ma i messaggi continuano ad arrivarmi vuoti.
  • Alessandro il 20/01/2013 15:30
    Un vecchio ancora possente nello spirito che rimugina sul passato. Bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0