accedi   |   crea nuovo account

Castagnole al rum

Na pignatta intera
de castagnole
a zucchero e miele,
pe lo sor Carnevale,
me dovete crede,
co le mi' mani
preparate abe,
e siccome so' io,
in rum
abbondatum abe
e così sia.

 

3
2 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 21/01/2013 18:18
    RICETTA DA PREPARARE E DA GUSTARE DON... SIMPATICO VERSICOLARE... IL MIO ELOGIO
  • loretta margherita citarei il 21/01/2013 17:59
    peccato esser lontani e nn poterle assaggiare, bravo don
  • Anonimo il 21/01/2013 17:27
    Questa non è una poesia, ma una provocazione per chi non le può mangiare. E bravo don!
  • Anonimo il 21/01/2013 16:44
    Ti sembrerà strano, ma l'ho assaggiate per la prima volta l'altro giorno... sono buonissime!!! Mi piacerebbe farle, ma non so la ricetta.

    Bravo Don!
  • Anonimo il 21/01/2013 16:08
    2 commento :
    bravo don sai far tutto un piattino anche a me grazie sempre bravo

2 commenti:

  • Antonio Garganese il 21/01/2013 19:02
    Non le ho mai assaggiate, si può provare. Molto simpatica, bravo.
  • laura il 21/01/2013 15:31
    bravo le castagnole per me annunciano l'arrivo del carnevale, una festa meravigliosa! Che buone! la tua poesia ha una bella atmosfera festiva complimenti ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0