PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fumo Grigio

Sono fumo grigio, solo questo.
Più cerco di aggrapparmi alla terra,
più essa mi scaccia. Il cielo mi reclama,
sono nelle sue mani. In agonia,
svanisco nel vuoto.

Sono fumo grigio, nient'altro.
Non posso più trattenermi oltre,
non ho che un vago sentore.
Questo andare, vagare, cercare
non finirà mai.

Sono fumo grigio, destinato a svanire.
È scritto nel mio destino, e io
non mi oppongo più.
Adesso andrò via, lontano
nel cielo stellato.

Sono fumo grigio, e non c'è altro da dire.
Più mi sforzo di essere terra, più
il mondo mi ricoda che sono vento.
Più mi sforzo di essere acqua,
più mi rendo conto di essere fuoco.

Sono fumo grigio, e non mi opporrò
a questo destino. Svanirò adesso,
e diventerò vuoto nel vento.
Non ho altra possibilità,
non ho altra realtà.

Sono fumo grigio,
questo e nient'altro.
Il mio destino non cambierà
e non c'è altro,
nessuna verità.

 

4
4 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 27/10/2013 03:43
    Se la mettessi in musica sarebbe un capolavoro! Bellissima
  • Raffaele Arena il 08/02/2013 23:41
    Straziante lamento ma gli elementi che ci compongono, nonostante lo stato emotivo che ci fa sentir grigio sono semplicemente cinque, e finchè non diventeremo esseri virtuali tali rimarranno: acqua, terra, fuoco, aria e amore (e odio compenetrato). Quindi tutto stà a sbollire i momenti di rabbia per far si che il destino lo si possa trasformare secondo il nostro sentire. Poesia appassionata e triste. Che la forza sia con te.
  • Rocco Michele LETTINI il 24/01/2013 18:32
    UN NUOVO SOLE NASCERA' E TUTTO RISPLENDERA'...
    E VERSI DI TRISTEZZA PIU' NON POSTERAI... IL MIO AUGURIO SALVATORE DI LEGGERE PAGINE ALLEGRE... SINCERAMENTE DAL CUORE...
  • Rossana Russo il 24/01/2013 17:27
    Ho un po' abbandonato il sito ma non dimentico i veri poeti! Anche questa volta mi hai lasciata senza parole splendida poesia seppur malinconica complimenti Salvo, di cuore :*

4 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 06/10/2016 13:33
    Invece di vivere pensando di avere limiti, viviamo facendo ciò che gli altri non potranno mai fare, non essendo noi. Piaciuta!
  • maria angela carosia il 04/05/2015 12:36
    Triste ma stupenda. Ottima composizione. Un caro saluto
  • Alessandro il 24/01/2013 21:18
    Il dolore cosmico di chi si sente insignificante come fumo, spazzato via dal vento.
  • laura il 24/01/2013 17:49
    ciao! la tua poesia è molto triste è forte. Nella vita ci sono alti e bassi, ci sono momenti in cui si crede che intorno a noi vi è solo vuoto! Qando si soffre, non si riesce a vedere la lce... ma c'e'! esiste quel sole che in questi momenti non ci scalda! Non bisogna perdere le speranze, non bisogna mai mollare, anche se ci sentiamo solo fumo grigio! arriva quella boccata di ossigeno e tornerai a stare bene! ti faccio i miei auguri! ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0