accedi   |   crea nuovo account

A vele spiegate

Ti salgo a bordo
donna mia,
stendo le tue vele
e salpo
per mari d'eterno
e di sogni e di vita.

 

2
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 25/01/2013 10:07
    Il navigar m'è dolce in questo mar... in metafore amorevolmente forgiate... SUBLIM VERSEGGIO AURO... IL MIO ELOGIO
  • Anonimo il 25/01/2013 08:21
    Splendida Auro, un bel viaggio per mare... peccato che ogni tanto tocca ammainare la vela!
  • Anonimo il 25/01/2013 08:13
    Che "arioso" invito! Un po' tutti noi fai sentire in felice navigazione per mari simili ai tuoi.

4 commenti:

  • Alessandro il 26/01/2013 14:28
    Si salpa verso un dolce ignoto. Un viaggio che va affrontato con la giusta compagna al fianco. Piaciuta
  • loretta margherita citarei il 25/01/2013 19:29
    buon viaggio, amicuzzu
  • laura il 25/01/2013 09:02
    molto bella! ottime le metafore! salire a bordo della propria donna, un navigare meraviglioso, nel cuore e nell'anima di chi si ama! Il mare dei suoi pensieri e delle sue emozioni! Mi è piaciuta tantissimo! ciao
  • anna marinelli il 25/01/2013 08:25
    il canto di un "vecchio" marinaio quando approda sulla terra amata, sul corpo della sua donna... sì, sì anche se parli di navi e vele che sono altresì metafore stupende!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0