PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Natura

Gli alberi si spogliano,
foglie gialle, rosse, color ruggine
scendono cullate dal vento,
come farfalle volano nel loro ultimo alito di vita.
Passi frettolosi camminano su
un tappeto multicolore.
Il bosco è in fermento
tutto vibra, pieno di vita.
Qualcosa sta cambiando,
il bosco lentamente si prepara al riposo.
Gli alberi ormai spogli, dormono.
Tutto è silenzio e pace.
Solo gli uomini si muovono
senza posa, senza un attimo di tregua.
Alternativa alla tranquillità che regna attorno.
Fermatevi dunque!!, Assaporate la vita
abbandonatevi, cullatevi, lasciate che
tutto entri in voi.
Istanti brevi come un batter di ciglia.
Tutto è fugace e precario
come la vita e come la vita
se ne va'.

 

3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 26/01/2013 17:58
    UNA ATTENTA LETTURA RENDONO L'INTERA SEQUELA UN VERSEGGIO PREGNO DI REALE... LA MIA LODE MARIA GRAZIA
  • Anonimo il 26/01/2013 17:33
    Bellissime immagini, vive; musicalità; profondità di messaggio dato... Che Poesia!

3 commenti:

  • antonina il 26/01/2013 19:25
    La natura la stiamo distruggendo.. i tuoi versi incitano a guardarci intorno a godere di questo immenso dono. Poesia molto ben scritta.. complimenti.
  • Anonimo il 26/01/2013 15:59
    Troppo correre non ci fa neanche assaporare la vita che viviamo!
  • Alessandro il 26/01/2013 14:16
    Esortazione a guardare alla natura, dove troviamo le nostre origini. Possiamo trovarvi un ciclo di tranquillità che abbiamo scordato da tempo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0