accedi   |   crea nuovo account

Sali

Cupole d’immenso
volano nell’alto,
sbarre rinchiudono
la stanza,
prigioni,
uomini salgono le pareti
del loro incubo,
saltano nel loro spazio,
braccia aperte nell’immenso,
scivolano senza rumore
nella retrospettiva
della loro immagine,
specchi infranti
in un riflesso
appuntato sul raggio
della vista.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • sara rota il 28/07/2007 17:45
    Qui leggo tanta tanta voglia di libertà.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0