username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Notti intoccabili

La barba è l'eterno lottare,
la spunti e ricresce domani.
Hai mai provato a pettinare
doppie punte di dubbi strani?

Indulge in un moto di stasi
la mente, tra oziosi sentieri,
e gli occhi che paiono quasi
sommersi dal mondo di ieri.

Se morsa d'arsura ti serra,
ricorda che un verde cammino
esiste, ma non sulla Terra;
di notte ti dorme vicino

la valle di favole ingenue,
lontana da errori e morale;
se manca, decade la tenue
speranza nel mondo reale.

 

6
9 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Michele Sperduto il 31/01/2013 12:06
    E importante avere i propri spazi, queste notti intoccabili che ti riguardano e che anche a noi ci riguardano, a volte, allontaniamo tutti i mali possibili in modo che non ci fanno parte. Comunque bella introspettiva che hai sulla tua visione delle tue "notti intoccabili".
  • Anonimo il 29/01/2013 09:13
    L'autore riflette sull'importanza e la necessità di ritagliarsi uno spazio privato, fatto di metaforiche "notti intoccabili", nel quale il male non possa assolutamente farvi parte, affinchè si possa conservare l'interezza dell'anima. Un'altra perla poetica molto apprezzata e condivisa nell'introspettivo contenuto.
  • Anonimo il 28/01/2013 21:08
    Versi e immagini molto suggestive e ricercate frutto di una profonda introspezione. Sublime ed originale ispirazione. Complimenti!
  • Anonimo il 28/01/2013 19:33
    Nulla è pià contrario alla morale del "raccontar favole" che ignorino sia il bene che il male, illudano soltanto interessatamente... Nulla le è più vicino della tenace lotta quotidiana. Mi hai ispirato così. Grazie.
  • antonina il 28/01/2013 15:09
    la vita è una lotta continua, mai perdere la speranza che qualcosa di buono ci sia anche nella vita terrena..
  • Anonimo il 28/01/2013 14:59
    La vita è una lotta continua, non bisogna mai perdere la speranza che qualcosa di buono ci sia anche nel mondo reale. Bei versi, stile e rima pregevole.

9 commenti:

  • Fabrizio Bregoli il 28/02/2013 08:20
    Molto suggestivo l'equilibrio d'ossimori in un ritmo ben costruito e coinvolgente
  • Gentiana Marika il 31/01/2013 15:36
    Che bella che è! Quel poetare tra sogno e reale che mi piace molto!
    Quella valle di favole ingenue dei sogni che aiuta a farci sopravvivere anche la più amara realtà ... Molto apprezzata, complimenti,è nelle mie corde assolutamente!
  • anna marinelli il 28/01/2013 20:50
    un bel verseggiare! Complimenti Alessandro!
  • loretta margherita citarei il 28/01/2013 19:47
    belle metafore è un piacere leggerti
  • Anonimo il 28/01/2013 17:37
    Belle metafore molto significative, espresse con maestria, molto piaciuta in particolare la prima strofa.

    Bravissimo Alessandro!
  • Vincenzo Capitanucci il 28/01/2013 14:44
    Capelli barba e unghie... si aggrappano alla vita anche dopo la morte.. continuano a crescere... verso un verde cammino..
    Bellissima Alessandro... come disse Oscar... toglietemi tutto... ma non i miei sogni.. di notte Ti dormono vicino...
    il dubbio... ha una doppia necessaria.. punta...
  • Anonimo il 28/01/2013 14:31
    Una circolarità di situazioni che si ripete, anche se si muove costantemente in avanti e in cui, il sogno appare come una realtà indispensabile e forse più vera, più vicina a quello che realmente siamo.
    Complimenti Alessandro!
  • Gianni Spadavecchia il 28/01/2013 13:32
    Simpatica ed incrediile l'immagine data alla barba. Un'immensa poesia Alessandro, complimenti.
  • anna rita pincopallo il 28/01/2013 12:53
    bella bella bella sei bravissimo piaciuta tantissimo complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0