username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Acrostico poetico

Buona è la notte se
un sogno ci culla il cuor,
or leggo i tuoi pensieri, scritti qui
nel mio costato, e le
carezze che rimandai,
oh, come vorrei dartele, perché
mai ti sfiori il dubbio che
possa amarti con la sottigliezza dell'amante or che
la luna m'ispira versi tali.
E passano le stagioni, passano
anche gli anni, ma il tuo sguardo
non invecchia, anzi la mia forza
nasce dal quell'azzurro - cielo che
ogni mattina sorge accanto al mio viso.

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • marcello moiso il 28/01/2013 11:50
    Una originale ed intensa dichiarazione d'amore.
    Complimenti Fabio!

7 commenti:

  • Barbara Scarinci il 28/06/2013 00:22
    Bellissima Fabio! È stato un piacere leggerti di nuovo!
  • anna marinelli il 27/02/2013 08:37
    sono venuta a far visita ad un "vecchio" caro amico poeta...
    come sempre riesci ad incantare con la rosa aulente dei tuoi versi!
  • Alessandro il 28/01/2013 15:49
    Elegante e piena di positività. Si invecchia solo esteriormente.
  • Anonimo il 28/01/2013 15:37
    Una poesia che conferma l'esistenza dell'amore vero e che diventa speranza per gli altri. Bravissimo!
  • loretta margherita citarei il 28/01/2013 14:24
    bell'acrostico, molto bella, complimenti amico caro
  • Anonimo il 28/01/2013 13:01
    Quegli ultimi cinque versi sono semplicemente UN INCANTO.
  • laura il 28/01/2013 11:54
    Bellissima complimenti! un'amore che resiste al tempo, che non si fa piegare dalla noia, che cresce di giorno in giorno e ogni mattina si ha la felicità di vederlo sbocciare accanto a noi.! bellissima! ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0