PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

VERRò A TE

Verrò da te
Non più spari di cannoni all’orizzonte
Non più cieli grigi e tristi
Non più prati senz’erba e ricchi di sangue

Verrò da te
Sarà bellissimo amarti,
Desiderarti come rosa non ancora colta,
Consolarti come ultima goccia nel deserto,
Cullarti tra le mie braccia come bimbo indifeso

Verrò da te
Ti regalerò mille stelle luminose,
Ti farò vivere una fiaba che non è stata ancora scritta,
Ti farò ascoltare suoni solo di pace,
Sarà il più bello dei viaggi questo nostro amore…

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Salvatore Mercogliano il 24/03/2010 14:09
    Semplice e sincera poesia. Spero tanto che le tue parole si tramuteranno in realtà, sognante.
  • roberto mestrone il 28/07/2007 22:23
    ... E quando l'avrai raggiunto ti sentirai un tutt'uno con lui...
    Brava Caterina!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0